Sabato prossimo, 10 dicembre, si svolgerà nel Salone Riario (Borgo di Ostia Antica) una Mini Festa del libro a margine della presentazione del romanzo di Sandro Capodiferro “Fiori di agave sulla collina delle fate” (Edizioni Libreria Croce). Come sempre, tantissimi libri di tutti i generi (molti per bambini e ragazzi) disponibili ad offerta libera per raccogliere fondi a sostegno delle iniziative culturali dell’Associazione “Clemente Riva”. Ecco il Programma:

10.30: apertura della Mostra d’Arte Contemporanea a cura di Nicole Aué, Pietro Olivieri, Christian Riminucci; a seguire, “Edizione Speciale” della Festa del Libro di Ostia in collaborazione con l’Associazione “Riva”;

17.00: presentazione del libro “Fiori di agave sulla collina delle fate” a cura dell’autore. Interventi di Gianni Maritati (autore della prefazione). Letture interpretate dall’autrice Patrizia Palese e dall’attore Diego Luttazi; nel corso della presentazione l’artista Christian Riminucci darà luogo alla creazione di un’opera in estemporanea e l’artista Pietro Olivieri presenterà il Movimento artistico, da lui fondato, “En-Sablismo”;

19.00: chiusura dell’evento.

Ecco una riflessione dell’autore:

Guardando un quadro non so se alle volte siano più le immagini a far nascere in me una sensazione oppure una sensazione a trovare spazio sulla tela dell’ artista, e quale delle due evocazioni sia la più vera, la più necessaria. Credo piuttosto che l’incontro tra la materia di una creazione artistica e i nostri occhi, sia come l’impatto morbido di una dolce risacca su una spiaggia, e i colori colpiscano la mente, rinnovando nei nostri pensieri dolci ricordi o dolorosi trascorsi. Nelle opere all’interno del libro trovate tutto questo. La femminilità espressa da Nicole Aué nei colori della loro più intima coscienza, lamaterializzazione esasperata delle sensazioni nei fregi cromatici di Christian Riminucci, la delicata rappresentazione dell’io instabile e controverso di Pietro Olivieri e la tavolozza intercontinentale delle sue sabbie. Ho voluto dare uno spazio a questi tre magnifici artisti, affinché durante la lettura si potessero rendere visibili un pensiero, un’ispirazione, e il silenzio composto dell’urlo di un’anima, l’unica vittima, spesso, delle nostre rassicuranti consuetudini. (Sandro Capodiferro)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...