Al tocco della farfalla di Rosetta MelaniUna mattina si esce di casa per bere il solito caffé al bar di sempre, si passa al bancomat per ritirare i soldi e due malviventi su un motorino scippano il o la malcapitata: in un istante la vita cambia!

E´con una scena di ordinaria malavitosità che l`esordiente scrittrice Rosetta Melani apre il suo racconto.

Un`anziana, ma attiva signora, di nome Elena è la protagonista femminile ed il filo narrante di una storia di donne, uomini e periodi storici, nei quali sentimenti come il perdono, l`amore e la stessa rabbia, trasformata in bene, trovano il loro luogo ideale per realizzarsi e donare una speranza positivamente concreta anche nella vita reale di ognuno di noi. Nell´evolversi della storia anche il lettore più cinico riesce a scoprire una forza letterariamente ed umanamente profonda che incoraggia a vivere lo scorrere dei giorni in un modo migliore.

“Al tocco della farfalla” di Rosetta Melani è una narrazione che già dalle prime righe mostra la particolare capacità di coinvolgere il lettore all`interno della storia stessa rendendolo protagonista inconsapevole di una sensibile e soprattutto intensa analisi delle emozioni umane. Questo romanzo lo si potrebbe definire la storia di anime che riscoprono la forza del perdono attraverso un intimo scorrere all`interno delle proprie vite ed esperienze presenti e trascorse. Momenti che l`autrice, pur nella loro drammaticità, sa descrivere con chiara maestria e adeguato trasporto umano, senza mai eccedere in espressioni di rabbia eccessiva che potrebbero ferire i suoi personaggi.

Sono i ricordi di Elena, caduta in un coma profondo, ed il leggere di alcuni racconti di un diario scoperto quasi inavvertitamente dalla figlia Anna che scuotono i pensieri del lettore anche meno attento. Ecco che d`improvviso ci si ritrova in una scena del romanzo come all`interno di una fotografia che blocca il tempo per ricondurci ad un presente in cui il nostro pensare sa essere più maturo e ragionevole.

Compare poi Anna l`immagine chiara e poeticamente descritta dall`autrice di una donna costretta a ricominciare la sua vita quando pensava che tutto si fosse già realizzato e nulla potesse modificare. E´lei il frutto che unisce due epoche storiche, la fine della seconda guerra mondiale con gli ultimi superstiti soldati tedeschi allo sbaraglio e la lotta partigiana. Momenti violenti di scontro che l`autrice sa descrivere con molta discrezione e densa sensibilità femminile.

Lo scrivere di Rosetta Melani è come il tocco leggero di una farfalla che accarezza i petali di un fiore. E´ come il dipingere con leggiadra delicatezza  gli eventi più significativi della nostra storia ponendo al centro di essa non solo la propria esistenza, ma soprattutto l`insieme dei sentimenti che la realizzano.

“Al tocco della farfalla” è un percorso senza pause, attraverso i ricordi e i racconti dei suoi protagonisti in cui anche una madre, Elena, ed una figlia, Anna, riescono, dopo anni di separazione, a compiere un intimo viaggio in loro stesse. Riscoprendo quella forza e quella potenza che solo un amore senza confini sa esprimere.

La storia di questo romanzo è la dimostrazione che anche a causa di un incidente grave si può cogliere l`opportunità di rimettere insieme i pezzi della propria vita come in un puzzle letterario ricomposto con elegante e particolare capacità narrativa.

“Al tocco della farfalla” di Rosetta Melani, è un evidente invito per colui che legge a porre una particolare attenzione su un ulteriore aspetto dello scorrere delle nostre esistenze: nulla di tutto ciò che accade resta immutato e tutto si trasforma come una goccia di rugiada sfiorata dall`ala di una farfalla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...