The Atlantic Wire” ha pubblicato un simpaticissimo articolo nel quale vengono elencati i diversi tipi di lettori…voi in quale vi ritrovate?
1001002_640364282642881_1511569646_n

1. The Hate Reader: divora i libri, ma ne odia il contenuto al tempo stesso. Si lamenta di come scrive l’autore, si lamenta della trama, ma in realtà arriva sempre alla fine e in segreto ama ciò che ha letto.

2. The Chronological Reader: lento, costante e metodico, comprare-leggere-comprare-leggere. Apprezza quasi tutto, e se abbandona, brutto segno per l’autore.

3.The Book-Buster: distrugge i libri mentre li legge, forse troppa passione, forse troppo amore per la lettura. Si consiglia di comprare un Kindle e di non chiedere mai, per nessuna ragione, un libro in prestito.

images (1)4. Delayed Onset Reader (1): senza dubbio un amante dei libri, entra in libreria e compra perché non riesce a resistere. Purtroppo è molto impegnato, per cui crea pile infinite di libri da leggere, che crescono in modo esponenziale.

5. Delayed Onset Reader (2): non ama i libri, li compra solo per mostrare che ama i libri. Buone notizie, la cura c’è, ed è di facile applicazione: leggerli.

6. The Bookophile: quasi un feticista dei libri, ne ama l’odore di stampa fresca, il colore di quelli antichi, quelli trovati per strada, quelli rubati ad un amico. Non farebbe mai del male a un libro.

7. The Anti-Reader: inizia un libro, ma non supera la terza pagina. Non riesce a leggere fino in fondo gli articoli di giornale, a volte neanche i pay off pubblicitari. Anche per questo c’è una cura: iniziare a leggere racconti brevi.

8. The Cross-Under: leggeva libri da adulti quando era bambino, ora si cimenta con tutto ciò che lo ispiri. Un vero lettore.

9. The Multi-Tasker: lettore promiscuo. I libri li finisce, ma dopo tanto tempo perché ne legge 3-4 ma anche 9-10 contemporaneamente. Non è metodico, e rischia a volte di confondere autori, trame, personaggi. Ma quanto ama leggere…

10. The Sleepy Bedtime Reader: impegnato, prende in mano il libro a fine serata, sul letto, ed inesorabilmente crolla prima della fine del capitolo. Il tenero lettore dentro ognuno di noi.

11. The Book Snob: difficile da impressionare, estremamente critico sul valore dei best seller, legge solamente libri recensiti positivamente da recensori recensiti positivamente dagli dei dell’Olimpo. Estremamente difficile da accontentare, cerca asilo nei classici, da Talete di Mileto in su.

images (3)12. The Hopelessy Devoted: sceglie un autore, lo rende personale maestro di vita, e legge tutto ciò che ha scritto, romanzi, lettere, appunti delle superiori, disegni delle elementari.

13. The Audiobook Listener: più che un lettore è un pilota che non vuole rinunciare alla lettura. A mali estremi, estremi rimedi.

14. The conscientious reader: non legge solo per il gusto di leggere. Legge per conoscere e per scegliere sapientemente e così facendo sceglie le storie vere, il giornalismo, il report. Unico rischio, cadere nello snobismo.

15. The critic: non si lascia impressionare facilmente, ma quando ama, ama alla follia. Il punto di incontro tra The Book Snob e The Hopelessy Devoted.

16. The Book Swagger: lettore spavaldo, sempre aggiornato, ha una parola buona in ogni conversazione che riguardi i libri. Forse più innamorato della chiacchiera che della lettura in sé.

17. The Easily Influenced Reader: ascolta tutti, ascolta troppo e finisce per fidarsi dei consigli di chiunque. Annota sul cellulare e corre in libreria, per poi restare con l’amaro in bocca quando si accorge di aver terminato l’autobiografia di Fabio Volo. L’impegno però, vale più di ogni altra cosa.

18. The All-the-Timer/Compulsive/Voracious/Anything Goes Reader: legge tutto, legge sempre. In quelle rarissime occasioni senza un libro sotto braccio, legge le condizioni contrattuali dei biglietti dell’autobus. E in bagno, nel caso si fosse dimenticato l’Internazionale, legge gli ingredienti dell’Infasil (e a dirla tutta, chi non l’ha fatto almeno una volta nella vita?).

19. The Sharer: deve condividere a tutti i costi, per cui chiama amici e parenti per descrivere la trama e le emozioni suscitate dall’ultimo libro letto. A volte rischia di rivelare il finale dei gialli, ma la sua passione per la lettura è senza tempo ed estremamente pura.

images20. The “It’s Complicated” Reader: non sa bene collocarsi in una categoria, ma ama la lettura con tutto se stesso. Cambia autori e generi, passando dal fumetto al saggio di antropologia analitica, dal giallo al calcioscrittore. Una mente aperta, senza dubbio.

20 + 1. Non è un vero e proprio lettore. A dirla tutta, non è neanche una persona. E’ semplicemente il tuo animale domestico (gatto, cane, canarino, elefante) che si riposa tra i libri e le riviste che hai lasciato in giro per casa. Buon segno, significa che leggi tanto, e che qualcuno apprezza.

Annunci

»

  1. tiziana59 ha detto:

    Io sono la n° 12!!!! Inizio un autore e fino che non ho letto tutto….non mollo

  2. angela ha detto:

    Avrei tradotto i titoli dei diversi tipi per renderli fruibili da tutti.

    • giannimaritati ha detto:

      Hai ragione Angela però alcune di quelle espressioni non sapevamo come tradurle in italiano… quindi abbiamo preferito lasciarle tutte in inglese! 🙂 Però le descrizioni sono chiare no? Tu in quale ti riconosci?

  3. Giovanna71 ha detto:

    Beh! io sono tra il delayed onset reader e the bookophile, ma “voglio migliorare” e leggere tutti quelli che ho il libreria e aggiungerne altri hihihihihihih!!!

  4. Arianna ha detto:

    Per me sicuramente il 4 – 10 e 18 xD

  5. Io mi colloco a metà fra il The Sharer e il The Bookophile…sul mio blog avevo postato un divertente (almeno credo) post sul profilo psicologico che si nascone dietro al modo di disporre i libri sulla propria libreria…ne consiglio la lettura….
    http://michiamoblogjamesblog.wordpress.com/2012/10/13/dimmi-che-libreria-hai-e-ti-diro-chi-sei-ovvero-10-profili-psicologici-che-si-nascondono-dentro-alle-nostre-librerie/

  6. breisen ha detto:

    L’ha ribloggato su Amolanoia.

  7. LaPiccolaSilfide ha detto:

    Ciao! Ho citato il vostro articolo sul mio blog, davvero carino 🙂
    http://lapiccolasilfide.blogspot.it/2013/07/che-tipo-di-lettore-sei.html

  8. michela cogliandro ha detto:

    15

  9. stefanoristori ha detto:

    Mi riconosco tra il lettore n 2 ed il n 12, sono un devoto di jeffery deaver e leggo ogni suo nuovo libro! Peccato che in Italia i lettori non siano molti, come ho scritto in un mio post di qualche settimana fa, ciao!
    http://odiolumanita.wordpress.com/2013/06/28/parole-scritte-al-vento/

    • giannimaritati ha detto:

      Sì purtroppo i lettori sono pochi… I “grandi” leggono sempre meno mentre i bambini preferisco videogiochi e tablet 😦
      Complimenti per il tuo post.. veramente interessante!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...